Ristoranti e Trattorie
Ristorante Hotel Il Giardinetto - Vercelli (VC) - (4,5/5) PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 15
ScarsoOttimo 
Scritto da I Magnati della Lomellina   
Lunedì 30 Marzo 2009 19:47

 

A fine Marzo 2009 ci rechiamo nella vicina Vercelli per cenare in un piccolo, ma grazioso ristorante cittadino: l'Hotel Ristorante Il Giardinetto, sito in Via Sereno al numero 3. Il locale, che ha anche alcune camere a tre stelle al piano superiore, è composto da una sala principale, che si continua in una salettina più nascosta. In estate è possibile inoltre ammirare il Giardinetto esterno, sul quale danno entrambe le sale. In tutto ci sono una trentina di coperti, con tavoli molto curati, eleganti e ben apparecchiati, in un ambiente tranquillo con musica di sottofondo per creare la giusta atmosfera.

Il Menù è ampio, e abbina piatti classici e tradizionali, a cibi più ricercati studiati dall'inventiva dello chef Daniele a seconda della stagione.

Si parte dagli antipasti, tra cui troviamo del Tortino di Salmone in carne cruda, degli ottimi calamaretti arrostiti con pomodorino fresco e guanciale, delle gustose sarde farcite e fritte. Per chi invece ama i cibi più classici troviamo anche del Lardo di Colonnata con crostoni di pane all'aglio o del Prosciutto Crudo tagliato a mano "Pio Tosini" di Parma. I prezzi degli antipasti si aggirano intorno ai 9 euro.

Si prosegue poi con i primi, tra cui troviamo la tradizionalissima Panissa Vercellese e i Ravioli alla Giardinetto (saltati con pancetta e salvia). Noi optiamo però per del casereccio fresco, una pasta fatta in casa, con cozza giganti farcite di ricotta fresca. Per un primo si viene a spendere sui 9-10 euro, con alcune eccezioni, come ad esempio i più pregiati Spaghetti all'Astice, che non sempre sono disponibili e sono da richiedere fuori carta.

 

 

 

Per quanto riguarda i secondi, accanto alla classica costata di manzo irlandese, troviamo la steak tartare e le lumache alla Bourgignonne. Fuori carta ci viene inoltre proposto del filetto di Branzino d'altura. I secondi, come logico che sia, sono un po' più cari, intorno ai 15 euro.

La scelta è ampia e intrigante anche per quanto riguarda i dolci, dove troviamo, oltre alle pere cotte all'amaretto o al Barbera, anche una versione del Bounty, ossia torta al cioccolato con ripieno di cocco, reinterpretata dallo chef Daniele e servita con fragole e gelato. In alternativa troviamo anche una ciambella alla frutta e una crostata di cioccolato bianco con frutta secca. Il prezzo per un dessert è di 6 euro circa.

Per quanto rigurda i vini noi abbiamo scelto una bottiglia di Oltre da 22 euro, uno spumantino secco prodotto nell'Oltrepò Pavese. Siamo certi che il maestro dei vini Roberto saprà consigliarvi al meglio sulla bottiglia da abbinare alla vostra cena.

Il giudizio complessivo sul questo locale è davvero ottimo, e crediamo sia uno dei migliori ristoranti che abbiamo visitato, perchè abbina la qualità del cibo, ad un locale ben curato ed elegante, dove il personale è sempre attento alle esigenze dei clienti, il tutto mantenendo prezzi abbastanza nella norma. Per una cena completa, dall'antipasto al dolce, verrete infatti a spendere 45-50 euro, vino incluso, in linea con i ristoranti di questo livello.

(Per info e prenotazioni: tel. 0161-257230 oppure www.hrgiardinetto.com)
Guarda la sua posizione sulla mappa da cui puoi accedere tramite il menu che trovi a sinistra in HomePage o clicca qui...

Giudizio (4,5/5): tomacastagna tomacastagna tomacastagna tomacastagna tomacastagnamezza

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Agosto 2010 12:49
 

Contatore

I Magnati sostengono:

robbionelcuore

Dona con PayPal

Ricerca con Google

Ricerca personalizzata

Sondaggio

Quanto ti è stato utile il nostro Sito?