Ristoranti e Trattorie
Ristorante "La Corte" - Vigevano (PV) - (4/5) PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da I Magnati della Lomellina   
Sabato 25 Luglio 2009 09:15

 

A metà Luglio 2009 ci rechiamo a mangiare a Vigevano (PV), nel Ristorante La Corte che si trova in Via del Popolo 13, in uno stabile del XVII sec. che si trova sulla destra venendo dalla centralissima Piazza Ducale. Alla porta ci accoglie Stefano Villa, che si occupa di tutto ciò che concerne la sala e la soddisfazione del cliente, che ci accompagna lungo lo stretto corridoio, lasciandoci sulla sinistra la cucina, che porta nelle due salette piccole e raccolte. In ogni sala vi sono 4 o 5 tavoli, apparecchiati in modo impaccabile, che insieme all'arredamento moderno ma elegante e le bottiglie alle pareti, fanno sentire a proprio agio il cliente.

In cucina lo chef Aldo Gallo, ideatore di questo locale e sempre alla ricerca dei particolari, che nell'Ottobre 2007 ha ottenuto il 4° posto assoluto al Grand Prix Internazionale "Tattinger", prepara piatti legati alla tradizione locale, rivisitati e con un occhio particolare alla presentazione degli stessi, senza mai slegarsi dalla cultura gastronomica lombarda.

Il menù, che ci viene raccontato da Stefano Valla, sempre disponibili a fornire qualsiasi delucidazione, ha dei cambiamenti rispetto a quello scritto sulla carta, a causa della stagionalità di diverse proposte. Tra gli antipasti, tra i 9 e 10 euro, troviamo della Barbabietola rossa cotta al vapore con ripieno di baccalà mantecato all’olio extra vergine di oliva e peperoncino rosso e del Carpaccio di scottona tedesca con insalatina novella, gocce di nocciola e scaglie di pecorino di Pienza, mentre mancano, con nostro dispiacere, le Praline di formaggio di capra profumate alla grappa con scorzette d’arancia e sedano verde.

 

 

 

Come primi, il cui prezzo è di circa 10 euro, scegliamo degli ottimi Schiaffoni di Gragnano con salsa salsiccia profumata alla cannella e battuta di maggiorana e una particolare ma buona Crema leggera di ceci con cannoli siciliani ripieni di mousse di gambero rosso Sicilia e olio alla vaniglia. Intirganti anche le Millefoglie di riso Carnaroli al nero di seppia con calamaretti spillo e pomodorini e il Riso Carnaroli selezione “Carnevale Giampaolo” con asparagi croccanti e cubi di gelatina di parmigiano, per i quali però è gradita l’ordinazione per almeno due persone.

 

                                                                              

 

Come secondi, offerti tra i 16 e i 19 euro, la nostra scelta cade sul Carrè di agnello “Irlandese” in crosta di sesamo con fragole all’aceto e patate affumicate e su un piatto fuori lista: l’anatra con pesche e aceto balsamico, un piatto deciso e delicato al tempo stesso che soddisfa pienamente il nostro palato. Altre scelte che lasciamo per una futura visita sono la Tartare di filetto di manzo marinata allo zenzero con cubotti di mela rossa e la Fettina di fegato di vitello con fonduta di cipolla rossa e croccante di pane al pepe nero.

Per concludere la nostra cena possiamo scegliere, a 10 euro, la Selezione di formaggi con composte e miele, oppure optare per un dessert, tra cui troviamo, proposti a 8 euro, un invitante Tortino caldo di “extra fondente” 70% con salsa vaniglia, la Meringata “Argentina” con salsa ai frutti rossi e gocce di rhum agricolo, la Crema Catalana Classica e un particolare Morbido di yogurt naturale al Cocco con cialda e croccante di cioccolato.

Per quanto riguarda i vini da accompagnare alla nostra cena, la selezione di etichette che possiamo trovare nel Ristorante La Corte è ampia e spazia per tutto il panorama italiano ed europeo, passando dai Vini bianchi ai Vini rossi, passando per gli Spumanti e i Vini da meditazione. Nei prossimi mesi, alla lista dei vini, dovrebbe essere affiancata una lista delle Birre, di cui Valla è estimatore e gran conoscitore.

Il nostro giudizio su questo ristorante non può che essere positivo. Per una cena completa, dall’antipasto al dolce, andremo a spendere una cinquantina di euro circa, un prezzo in linea con quelli del mercato e che permette di mantenere un buon rapporto qualità/prezzo. Da menzionare la grande attenzione al cliente e alla sua soddisfazione da parte di Stefano Valla e la presentazione dei piatti curata dallo chef Aldo Gallo. Il ristorante La Corte è dunque un locale da tenere in considerazione per chi, passando da Vigevano, vuole gustare piatti legati alla tradizione gastronomica lombarda.

(Per info e prenotazioni: tel. 0381690968 o www.ristorantelacorte.eu)
Guarda la sua posizione sulla mappa da cui puoi accedere tramite il menu che trovi a sinistra in HomePage o clicca qui...

Giudizio (4/5):  tomacastagna tomacastagna tomacastagna tomacastagna

 

 
Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Agosto 2010 12:47
 

Contatore

I Magnati sostengono:

robbionelcuore

Dona con PayPal

Ricerca con Google

Ricerca personalizzata

Sondaggio

Quanto ti è stato utile il nostro Sito?