Ristoranti e Trattorie
Agriturismo Azienda Agricola Vinicola Coppo - Cella Monte (AL) - (4/5) PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 20
ScarsoOttimo 
Scritto da I Magnati della Lomellina   
Lunedì 28 Settembre 2009 13:15

 

A fine Settembre 2009 ci rechiamo a pranzo presso l'Agriturismo Azienda Agricola e Vinicola Coppo che si trova nella Tenuta Varocara, nel comune di Cella Monte (AL). Per trovare l'Agriturismo vi consigliamo di guardare la sua localizzazione nella nostra mappa, infatti, per chi proviene da Rosignano, la Tenuta si trova dopo l'abitato di Cella Monte, svoltando a sinistra all'ingresso del paese, e girando subito dopo a destra seguendo l'indicazione per la Tenuta Varocara, che si troverà dopo poche centinaia di metri sulla destra.

La Cascina si trova immersa tra le colline del Monferrato, ben curata e dove potrete osservare gli attrezzi che i Coppo usano quotidianamente per colivare i prodotti che trovate sulla vostra tavola. All'interno vi sono due sale, una più piccola ed una un po' più grande, entrambe in grado di ospitare una dozzina di persone. Ben arredate e curate, alle pareti troverete raffigurazioni d'epoca e i diplomi che la famiglia Coppo ha conseguito nei diversi anni per la sua attività.

Partiamo con gli antipasti, accompagnati da un paio di bottiglie di prosecco veneto, e ci vengono portati del salame crudo e del salame cotto. Proseguiamo poi con delle polpette di carne cruda molto buone e con un antipasto di verdure coltivate dai Coppo stessi, accompagnati da peperoni e da peperoncini sott'olio ripieni di capperi.

Per quanto riguarda il primo, ci vengono offerti degli ottimi agnolotti con brasato, fatti in casa e davvero delicati.

 

 

 

I secondi sono il piatto forte di giornata e, dopo delle salsicce accompagnate da carote saltate in padella, ci viene servito il fritto misto alla piemontese in tutte le sue componenti: partiamo dalle bistecche impanate, per poi proseguire con il cervello, il fegato ed il polmone, tutti molto buoni. Passiamo poi agli immancabili semolini accompagnati da degli ottimi amaretti. Finiamo poi con le mele fritte e con degli eccezionali pavesini ripieni di nutella, di cui chiediamo il bis, ed anche il tris.

Prima dei dessert, il sig. Coppo ci porta un sorbetto al limone, che ci permette di prepararci al meglio al tris di dolci composto da un buon semifreddo, dal tipico bonnet (un budino piemontese) e da una panna cotta preparata alla vecchia maniera e davvero squisita. Chiudiamo con il caffè preparato nella grande moka per 10 persone e con le grappe.

Il nostro giudizio su questo Agriturismo è positivo, in quanto la qualità dei cibi e delle materie prime, tutte provienti dall'azienda agricola, sono ottime, così come la quantità, con porzioni sempre abbondanti e di cui si può sempre chiedere il bis. I piatti, come ci si aspetta, sono fortemente legati alla tradizione piemontese. Per quanto riguarda i vini noi abbiamo deciso di proseguire con il prosecco per tutto il pranzo, ma ci sono stati offerti anche del Grignolino e del Barbera di produzione propria. Unica nota un po' negativa è la lunghezza del pasto che è arrivata a toccare le 3 ore, anche per il fatto che nella sala a fianco vi era un'altra tavolata da dieci persone. Il prezzo è davvero competitivo: 25 euro nonostante quello che si mangia e che si beve, davvero un ottimo rapporto qualità/quantità/prezzo.

(Per info e prenotazioni (consigliata): tel. 0142-488449)

Guarda la sua posizione sulla mappa da cui puoi accedere tramite il menu che trovi a sinistra in HomePage o clicca qui...

Giudizio (4/5): tomacastagna tomacastagna tomacastagna tomacastagna

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Agosto 2010 12:52
 

Contatore

I Magnati sostengono:

robbionelcuore

Dona con PayPal

Ricerca con Google

Ricerca personalizzata

Sondaggio

Quanto ti è stato utile il nostro Sito?